Sicurezza, lunedì sciopero Trenord Nuovo tentativo di aggressione a bordo

Sicurezza, lunedì sciopero Trenord
Nuovo tentativo di aggressione a bordo

Treni fermi dalle 9 alle 13. Gruppo di 10 stranieri privi di biglietto minaccia un controllore sulla Pavia-Mortara.

Lunedì 24 luglio i sindacati dei trasporti hanno proclamato uno sciopero dalle 9 alle ore 13 a cui potrà aderire sia il personale Trenord operante sui treni che quello preposto all’assistenza alla clientela. La decisione è stata presa dopo l’aggressione ad un controllore Trenord nel lodigiano, a bordo di un convoglio. Il servizio Regionale, Suburbano, Aeroportuale, così come la lunga percorrenza di Trenord potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Le fasce orarie di garanzia non sono interessate dallo sciopero. Viaggeranno quindi i treni in partenza entro le ore 9.01 e con arrivo a destinazione finale entro le 10.

Intanto si regista un nuovo tentativo di aggressione ad un controllore, questa volta in servizio sul Pavia-Mortara. Secondo la ricostruzione di una guardia giurata presente a bordo, nel pomeriggio di sabato 23 luglio, l’uomo sarebbe stato aggredito verbalmente da un gruppo di passeggeri di origine nordafricana, privi di biglietto. Il vigilantes e il controllore hanno così allertato i Carabinieri che alla stazione di Garlasco hanno identificato 6 componenti del gruppo. Gli altri erano scesi alle stazioni precedenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA