Sotto il sole passa la Mille Miglia: ed è subito spettacolo con le auto d’epoca - La fotogallery

L’evento Dalle 15 di sabato 18 giugno il passaggio degli oltre 400 equipaggi: con i sindaci Gori e Del Bono, i motori di Bombassei, Pasotti e Rudi Zerbi.

Sotto il sole passa la Mille Miglia: ed è subito spettacolo con le auto d’epoca - La fotogallery
Il passaggio della Mille Miglia da Bergamo
(Foto di Bedolis)

Sabato 18 giugno: è il giorno della quarta e ultima tappa della Mille Miglia 2022 con il passaggio da Bergamo. Partiti all’alba da Parma, gli oltre quattrocento equipaggi in competizione lungo lo Stivale hanno incontrato sul loro cammino Pavia. Prima di sopraggiungere al traguardo bresciano, le auto d’epoca hanno fatto tappa all’Autodromo nazionale di Monza e a Bergamo poco prima delle 15. Sono giunte in città passando da Seriate e dalla Briantea. Da lì sono sfilate in via Carducci, nel quartiere San Paolo, via Broseta, piazza Pontida, via XX settembre con tappa davanti al Donizetti. Quindi nuova partenza verso via Tasso per scendere poi da via Pignolo e via Borgo Palazzo.

Sotto il sole, la timbratura al Teatro Donizetti

Sotto il sole, in questa caldissima giornata in terra bergamasca, moltissime persone hanno atteso il passaggio delle auto d’epoca e accolto il loro passaggio con gioia, entusiasmo e molti scatti e video. La prima ad arrivare nella cornice del Sentierone e del Teatro Donizetti è stata l’auto di Rudi Zerbi, critico musicale, conduttore radiofonico e noto al grande pubblico come giudice di «Amici» di Maria De Filippi. Poi l’auto del sindaco Giorgio Gori con l’omologo bresciano, Emilio Del Bono, in giro per l’Italia per far lanciare «Bergamo e Brescia capitali della cultura 2023». Tra gli equipaggi anche quello dell’imprenditore Alberto Bombassei, patron della Brembo spa, con una Austin Healey 100 Le Mans del 1955. Tra i bergamaschi c’è da segnalare anche l’attore Giorgio Pasotti e l’ex presidente dell’Ordine dei Commercialisti Simona Bonomelli.

Bergamo, il passaggio della storica Mille Miglia

Il passaggio della storica Mille Miglia da Bergamo sabato 18 giugno.

Beppe Bedolis

Da Monza a Brescia, equipaggi anche all’Autodromo

Prima di fare tappe a Bergamo, nello storico circuito brianzolo, grazie alla collaborazione di Milano Monza Motorshow, gli equipaggi hanno messo alla prova la loro abilità con cronometri e pressostati sulla pista che proprio quest’anno celebra il suo centenario. Vedere le oltre quattrocento vetture affrontare la curva parabolica Alboreto, la variante Ascari e le curve di Lesmo è stata un’emozione unica per chi è riuscito ad assistervi.

Bergamo, il passaggio della storica Mille Miglia

Il passaggio della storica Mille Miglia da Bergamo sabato 18 giugno.

Beppe Bedolis

Il lancio di Bergamo e Brescia capitali della cultura 2023

Poi, finalmente, l’atteso passaggio in terra orobica. Un passaggio voluto per testimoniare il gemellaggio che nel 2023 vedrà le due città unite nel progetto «Brescia-Bergamo Capitale della Cultura». Un abbraccio simbolico, dunque, in vista di quel che sarà l’anno prossimo.

Dato l’arrivederci a Bergamo, la carovana è tornata finalmente a casa, con un arrivo trionfale a Brescia. «È stato bello partire da Roma - ha detto Gori, al volante dell’auto d’epoca - attraversare tante città e parlare con i sindaci e dare l’anticipazione di una manifestazione che speriamo sarà bella e appassionante». Per Del Bono «è stata l’occasione per scambiarci tante buone prassi relative alle nostre città».

Leggi anche

© RIPRODUZIONE RISERVATA