Spacciava cocaina sotto casa
Arrestato noto ultrà dell’Atalanta

Le due dosi di cocaina spacciate sotto casa, in via Tremana a Bergamo, hanno fatto finire in cella un noto ultrà dell’Atalanta.

Spacciava cocaina sotto casa Arrestato noto ultrà dell’Atalanta
La zona dello spaccio, in via Tremana

Gli uomini della Squadra Mobile della Questura giovedì intorno alle 13 erano nella zona del Monterosso per una serie di controlli del territorio. Hanno notato una persona chinata nel finestrino di una Megane. Hanno pensato potesse trattarsi di un tentativo di furto e si sono appostati.

Quando hanno capito cosa stava effettivamente succedendo sono intervenuti. L’acquirente della droga - un 49enne residente in città - ha confermato tutto: aveva appena acquistato due dosi per 50 euro l’una.

Così per Valfrido Pagano, 46 anni, personaggio molto noto nell’ambiente del tifo nerazzurro, sono scattate le manette. Una perquisizione in casa ha permesso agli agenti di recuperare bilancini di precisione, un coltello a serramanico, una macchina per confezionamento sottovuoto e altre tre palline di cocaina.

Ma soprattutto una serie di appunti con nomi e cifre di altri probabili acquirenti della droga. Accertamenti sono in corso per risalire alle persone coinvolte. Il 46enne è stato trasferito nel carcere di via Gleno a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA