Spaccio, scatta un altro blitz Arresti tra Olbia e Bergamo

Spaccio, scatta un altro blitz
Arresti tra Olbia e Bergamo

Un’organizzazione criminale dedita al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti fra Italia, Olanda ed Albania è stata smantellata dai carabinieri di Olbia, coordinata dalla Dda di Cagliari. Coinvolta anche la Bergamasca.

Dopo il blitz dei carabinieri di Bergamo, che hanno arrestato 15 persone e sequrestrato 100 chili di droga , arriva la notizia di un’altra operazione anti droga che riguarda la nostra provincia. Individuate dai carabinieri di Olbia 23 persone, sei delle quali si trovano già rinchiuse in carcere. Sono state eseguite 13 ordinanze di custodia cautelare, delle quali 12 in carcere ed una ai domiciliari: si tratta di italiani, albanesi e romeni. Per altri quattro è stata chiesta una rogatoria internazionale.

Nell’operazione impiegati un centinaio di carabinieri a Sassari, Nuoro, Pistoia, Brescia, Pordenone, Roma, Bergamo e Venezia. L’indagine, avviata nell’estate 2013, ha portato al sequestro di 18 kg di cocaina, 4 kg di eroina e un kg di marijuana, per un controvalore, se immessa sul mercato, di circa due milioni di euro. L’organizzazione garantiva l’approvvigionamento di stupefacenti nelle zone di Olbia (prevalentemente nel periodo invernale) e della Costa Smeralda nel periodo estivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA