Blitz a Bruxelles, catturato Salah In fuga da 4 mesi dopo le stragi a  Parigi
L’operazione a Molenbleek (Foto by Ansa)

Blitz a Bruxelles, catturato Salah
In fuga da 4 mesi dopo le stragi a Parigi

La Procura federale belga conferma l’arresto di Salah Abdeslam. Durante il blitz è stato ferito a una gamba. Anche la seconda persona ferita nel corso dell’operazione antiterrorismo di Molenbeek è stata arrestata.

Salah Abdeslam, il ricercato numero uno per le stragi di Parigi, è stato arrestato il 18 marzo a Bruxelles nel corso dell’operazione anti-terrorismo a Molenbeek. Lo hanno riferito prima i media belgi, poi la notizia è stata confermata anche dalla Procura federale belga e da Theo Francken, il segretario di stato belga per l’asilo e le politiche migratorie, che sul suo account Twitter ha scritto: «We hebben hem», «lo abbiamo». La caccia era durata quattro mesi. È stato catturato anche un complice.

Salah Abdeslam

Salah Abdeslam

Spari e anche granate nel corso di una maxi operazione delle forze speciali di polizia. Il quartiere è stato chiuso un una operazione di polizia anticipata da domani a oggi dopo la fuga di notizie sul ritrovamento delle impronte di Salah nell’appartamento di Forest. La persona a terra durante l’operazione sarebbe morta, mentre continuano i colpi di arma da fuoco e granate. I passanti nella strada hanno sentito le forze speciali al megafono urlare «uscite e arrendetevi». Altri parlano di un scontro a fuoco anche per la strada con un un uomo. Lo riferisce la Derniere Heure.


© RIPRODUZIONE RISERVATA