Ticket, rinnovate solo 15 mila esenzioni  Dalla Regione in arrivo 154 mila lettere
La domanda per l’esenzione può essere presentata anche in farmacia

Ticket, rinnovate solo 15 mila esenzioni
Dalla Regione in arrivo 154 mila lettere

Dopo la proroga al 30 settembre e la scarsa adesione da parte degli aventi diritto (poco più del 9 per cento), l’assessore Giulio Gallera ha scritto per rammentare la scadenza.

«Gentile assistita, gentile assistito, le ricordo che la sua esenzione da reddito scade il 30 settembre». L’assessore al Welfare di Regione Lombardia scrive ai 154.367 bergamaschi che ancora non hanno provveduto a presentare la documentazione per il rinnovo. Non pochi: su una platea di 169.751 assistiti, al momento, hanno avviato la procedura solo in 15.384, il 9,06%. «Regione Lombardia – si legge nella missiva firmata dall’assessore Giulio Gallera - da quest’anno ha previsto di non rinnovare automaticamente le esenzioni da reddito con codice E02, E12, E13, E30 ed E40 per prestazioni diagnostiche e farmaceutiche, indirizzate a cittadini disoccupati, cassaintegrati o pazienti affetti da patologie croniche e rare». Come spiega l’assessore, la decisione di annullare il rinnovo automatico è nata «alla luce delle sanzioni che, negli scorsi anni, molte persone hanno ricevuto per aver usufruito dell’esenzione senza averne diritto».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 21 agosto 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA