Torna l’allarme nubifragi Sarà un mercoledì a rischio

Torna l’allarme nubifragi
Sarà un mercoledì a rischio

Allerta della Regione: sono previste precipitazioni sparse e molto intense sulla Bergamasca.

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso nuovamente un avviso di moderata criticita (codice arancione) per rischio idrogeologico, idraulico e temporali forti mercoledì 28 giugno. L’avviso di criticità vale anche come comunicazione per i rischi con codice giallo (ordinaria criticità).

RISCHIO TEMPORALI FORTI - sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province di Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta Pianura centrale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia), IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova) e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

IL METEO - Per mercoledì 28 giugno, fin dalle prime ore, sono previste precipitazioni sparse, che interesseranno inizialmente i settori alpini, a partire da Nordovest, in rapida estensione nella prima parte della giornata ai restanti settori alpini, prealpini e parte dei settori di pianura, in particolare alta pianura occidentale, dove insisteranno già in mattinata. Nella seconda parte della giornata le precipitazioni si propagheranno diffuse da sudovest a nordest a tutta la regione, risulteranno particolarmente intense sui settori prealpini e parte di alte pianure, e assumeranno anche carattere di rovescio e temporale, con fenomeni che localmente potranno risultare di forte intensità.

Per 3bmeteo.com «Il maltempo dividerà l’Italia, con nubifragi al Nord. Mercoledì per il Nord sarà la giornata peggiore. Una intensa perturbazione porterà diffuso maltempo con piogge diffuse e temporali anche di forte intensità. Le zone più coinvolte saranno: Alpi, Prealpi, pedemontane ed alte pianure, dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia. Picchi pluviometrici anche superiori ai 100 mm in 24 ore si potranno avere in particolare tra alto Piemonte e Lombardia nordoccidentale, ma anche a ridosso delle Prealpi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA