Traffico internazionale di migranti Un arresto anche a Stezzano

Traffico internazionale di migranti
Un arresto anche a Stezzano

Un pachistano che lavorava come corriere a Stezzano è stato portato in carcere dagli agenti di Bergamo. Faceva parte di rete passeur internazionale.

Un cittadino pachistano, accusato di far parte di un sodalizio criminale transnazionale che favoriva l’immigrazione irregolare di connazionali in Italia attraverso la rotta balcanica, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Bergamo, che ha dato esecuzione a una misura cautelare disposta dalla Dda presso la Procura di Trieste.

Nei giorni scorsi, nell’ambito dell’operazione Altopiano carsico, il settore di Polizia di Frontiera di Trieste aveva eseguito altre tre ordinanze di custodia cautelare per il reato di favoreggiamento pluriaggravato dell’immigrazione clandestina a carico di altri due cittadini pachistani e di un cittadino indiano. L’operazione era stata condotta in collaborazione con gli agenti delle Squadre mobili di Napoli, Venezia, Trento e Treviso. Sabato sera gli agenti di Bergamo hanno dato esecuzione al quarto arresto.

Le indagini hanno ricondotto alla rete criminale il trasporto in Italia di un centinaio di cittadini pachistani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA