Tragedia sul massiccio Concarena Bergamo piange Franz Rota Nodari

Tragedia sul massiccio Concarena
Bergamo piange Franz Rota Nodari

L’alpinista bergamasco morto mentre stava scendendo dalla Concarena è Francesco Rota Nodari, conosciuto nel mondo dell’alpinismo come «Franz». Alpinista molto esperto, era il re dei quattromila metri: ha scalato tutte e 82 cime delle Alpi sopra quell’altezza.

Francesco Rota Nodari stava scendendo sulla via conosciuta come «Via della felicità», aperta di recente. Con lui anche un’amica, che ha assistito impotente alla scena. È caduto nel vuoto per oltre 400 metri e i traumi riportati nella caduta gli sono stati fatali. L’eliambulanza decollata dal Civile di Brescia con a bordo un tecnico del Soccorso Alpino ha proceduto al recupero della salma dell’uomo, che all’arrivo del personale medico era già deceduto.

Nel 2010 Franz Rota Nodari ha raccontato la sua passione in un’intervista a BergamoTV


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de L’Eco di Bergamo in edicola 25 marzo 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA