Travolto mentre cammina in autostrada Giallo sulla morte di un 36enne di Alzano
Immagine d’archivio

Travolto mentre cammina in autostrada
Giallo sulla morte di un 36enne di Alzano

È residente a Alzano Lombardo l’uomo investito e ucciso la sera di giovedì 16 novembre in Ticino sull’autostrada A2. Ancora mistero sul perchè fosse a piedi sulla corsia di sorpasso. Non è stata ancora trovata nessuna auto.

Il tragico incidente è avvenuto giovedì 16 novembre poco dopo le 20 lungo l’autostrada A2 in territorio di Prato Leventina, in corsia nord-sud, ne danno notizia i giornali ticinesi. Un uomo di 36 anni, Matteo Colognesi, residente a Alzano Lombardo (ma nativo di Ponte Nossa) è stato investito da un’auto guidata da un 35enne svizzero mentre stava camminando sul ciglio della strada.

Le prime testimonianze raccolte subito dopo l’incidente dal giornale Ticino on line, parlavano di un camionista sceso dal suo mezzo in panne per chiedere aiuto. Ricostruzione esclusa con decisione dalla polizia ticinese che, invece, ha aperto un’inchiesta sull’accaduto per cercare di risalire al motivo per cui l’uomo stesse camminando sulla corsia di sorpasso in direzione sud. Ancora nessuna risposta in merito, l’unica cosa certa è che l’uomo non lavorasse, né fosse residente in Ticino. In passato aveva vissuto a Como, a circa un’ottantina di chilometri dal luogo del tragico investimento. Disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo, potrebbe servire a capire in che condizioni fosse al momento dello schianto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA