Tutto esaurito nei parchi di Bergamo Ignorata l’ordinanza anti alcolici

Tutto esaurito nei parchi di Bergamo
Ignorata l’ordinanza anti alcolici

Pienone dalla Trucca alla Malpensata, ma in pochi conoscono la nuova ordinanza che vieta di introdurre vetri e bottiglie.

Un 25 Aprile dal clima decisamente più estivo che primaverile ha riempito i parchi della città, come non succedeva dalla scorsa stagione. In migliaia, nella giornata di festa, si sono riversati alla Trucca, ma anche nei parchi di Loreto, Campagnola e nelle aree verdi del centro. A un mese dall’entrata in vigore dell’ordinanza che vieta di introdurre nei parchi e nei giardini bevande alcoliche e bottiglie di vetro però, in pochi ancora ne conoscono l’esistenza. Risultato: le bottiglie di acqua minerale, di birra o di vino continuano a entrare come se nulla fosse, per buona pace di chi, come il personale del Gate della Malpensata, si impegna a somministrare bevande e a distribuire bicchieri ad hoc, a seconda dei clienti. SU L’Eco in edicola reportage e commenti sul caso.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA