Valtesse sotto choc dopo l’omicidio «La donna urlava, era coperta di sangue»
La Scientifica al lavoro

Valtesse sotto choc dopo l’omicidio
«La donna urlava, era coperta di sangue»

I vicini di casa di Giuseppe Grillo, l’uomo ucciso dal 23enne Vladisvan Turcan, raccontano il tragico pomeriggio di lunedì. Il giovane ha ferito a coltellate la mamma, che ha dato l’allarme, e ucciso il patrigno.

Sant’Antonio di Valtesse è sotto choc per il tragico fatto di sangue avvenuto in via Mallegori. Una vicina che abita nel condominio di fronte al civico 23 (dove è avvenuto l’omicidio) racconta ancora sconvolta: «Ho visto la moglie uscire di casa sanguinante. Urlava “Aiuto, aiuto, non respira più”, a quel punto io e altri vicini abbiamo chiamato i soccorsi e la polizia. Prima di oggi non li avevo mai sentiti litigare, sono rimasta scioccata». Mentre un’altra donna, che abita nella stessa via, racconta: «La signora chiedeva aiuto, ci siamo avvicinati e abbiamo visto solo parzialmente quello che succedeva dentro casa, a quel punto abbiamo immediatamente chiamato i soccorsi». Anche nel vicino condominio di via Uccelli verso le 15- 15.30 un residente ha sentito delle grida: «La signora chiamava aiuto e dopo poco tempo ho sentito le sirene della polizia e dell’ambulanza».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 8 agosto 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA