Verso il referendum costituzionale Una rassegna di incontri con le Acli

Verso il referendum costituzionale
Una rassegna di incontri con le Acli

Venerdì 16 settembre inizia la rassegna di incontri di approfondimento sul referendum costituzionale, dal titolo «Verso il referendum costituzionale», promossa dalle Acli provinciali di Bergamo in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro e altre realtà del territorio.

Venerdì 16 settembre, alle 21, l’appuntamento è a Mozzo (Auditorium Scuole Medie, via Piatti, 5) con Simone Gianello, dottore di ricerca in Diritto Costituzionale, Università Milano-Bicocca, e Paolo Zicchittu, assegnista di ricerca in Diritto Costituzionale, Università Milano-Bicocca. La serata ha l’obiettivo di chiarire i punti della riforma costituzionale, le opinioni dei due fronti e le questioni trasversali irrisolte. Il dibattito vedrà confrontarsi i relatori, nella difesa delle reciproche posizioni. Il calendario degli incontri è in continua evoluzione: il programma aggiornato è consultabile sul sito delle Acli di Bergamo ( www.aclibergamo.it ).

Alla conferenza stampa di presentazione Daniele Rocchetti, presidente provinciale delle Acli di Bergamo ha dichiarato: «Come Acli abbiamo fatto una scelta per la Costituzione, puntando in particolare alla conoscenza dei contenuti espliciti della riforma. Siamo preoccupati per i contenuti impliciti che questo referendum porta con sé (la governabilità del paese, la riforma elettorale, la tenuta del governo Renzi…), e ci siamo dati come obiettivo dichiarato quello di offrire elementi articolati per il voto referendario. La nostra posizione è fornire le informazioni necessarie per un voto responsabile, che metta in condizione le persone di votare il più possibile in maniera consapevole.

«Abbiamo coinvolto - aggiunge Rocchetti - diversi soggetti sia religiosi che laici, dall’Ufficio Diocesano della Pastorale Sociale e del Lavoro al Mutuo Soccorso, dalle amministrazioni comunali alle parrocchie, a diverse realtà del territorio provinciale. Vorremmo dare particolare risalto all’appuntamento che abbiamo organizzato per martedì 25 ottobre alle ore 18 presso l’auditorium del Liceo Mascheroni di Bergamo, dove Alberto Ceresoli (direttore de L’Eco di Bergamo) è chiamato a moderare Tiziano Treu (ex Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale) e Valerio Onida (ex Presidente della Corte Costituzionale) sui temi della riforma costituzionale».

Giuseppe Toccagni, consigliere di presidenza con delega alla politica ha aggiunto: «Abbiamo pensato di promuovere una serie di incontri per arrivare preparati a questo importante avvenimento di fine anno, il referendum costituzionale. La scelta è stata quella di organizzare momenti di approfondimento e di informazione sulla tematica in oggetto, con l’obiettivo di permettere ai circoli, al nostro popolo e a tutti i cittadini che vorranno approfittare di questa occasione, di informarsi adeguatamente. Vorremmo appunto evitare la logica dello schieramento politico per appartenenza di schieramento, ma consentire una conoscenza dei contenuti della riforma. Per questo motivo abbiamo coinvolto prevalentemente relatori quali docenti universitari o giuristi che si occupano di contenuti costituzionali, anziché politici o amministratori (che saranno comunque presenti). Il presupposto è stato quindi quello di favorire un principio di conoscenza, osservando una delle fedeltà al nostro movimento (quella alla democrazia). Abbiamo riscontrato una buona adesioni dei circoli, un’ottima risposta dai territori (al momento abbiamo 20 incontri confermati) e una forte collaborazione con alcuni soggetti del territorio, in particolare l’Ufficio Diocesano della Pastorale Sociale e del Lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA