Salvini: Pezzoni? Non lo conosco  «E non dovrebbe più essere sindaco»
Pezzoni e Salvini alla festa della Lega il luglio scorso

Salvini: Pezzoni? Non lo conosco

«E non dovrebbe più essere sindaco»

«Non ho seguito questo caso che apprendo da voi e neppure conosco questa persona. Per quanto mi riguarda non dovrebbe più’ essere sindaco». Parole di Matteo Salvini.

« Se certifichi il falso ne rispondi: c’è poco da fare. A me mancavano 5 esami in Storia, ma non dico di essere laureato». Matteo Salvini, ospite del Rotary di Cortenuova, interpellato sull’affaire Pezzoni, prende le distanze.

Il 16luglio scorso il leader della Lega era sul palco dell’ex Foro Boario di Treviglio a lanciare la ricandidatura del sindaco uscente, ora è tranchant. Indicando una linea che sembra più dura di quella sostenuta dal Carroccio provinciale e trevigliese, contrari alle dimissioni subito del prof, dopo lo scandalo della laurea falsa. Il segretario Daniele Belotti, però, non vede nessun contrasto.

«Noi non abbiamo mai detto che Pezzoni deve continuare a essere sindaco. Non sarà ricandidato e non siamo contrari alle dimissioni, abbiamo semplicemente sostenuto che serve qualche settimana, poca roba, per chiudere certe pratiche in corso ed evitare un commissariamento alla cieca del Comune, facendola pagare oltremodo ai cittadini». La data clou potrebbe essere l’11 novembre, quando il Bilancio passerà in Giunta. «Prima si chiude, poi le dimissioni. Pezzoni non starà lì fino alla fine», ripete Belotti. E sul «Pezzoni chi?» di Salvini, quando l’estate scorsa era una collezione di foto insieme? «Salvini avrà inteso che non conosce personalmente Pezzoni. Del resto neanche io sono mai andato né a pranzo né a cena con Pezzoni», è il Belotti pensiero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA