Mercoledì 23 Novembre 2011

I vincitori del «Bettinelli»
giovedì in concerto a Brescia

Dopo la competizione il Concerto. Giovedì 24 novembrealle 18 (ingresso libero), nel magnifico Teatro Sancarlino di Brescia, si tiene il Concerto dei vincitori del 1° Concorso pianistico internazionale «Bruno Bettinelli» svoltosi lo scorso aprile a Treviglio.

La competizione aveva riscosso un notevole successo, con una partecipazione molto significativa, con diverse centinaia di giovani e giovanissimi partecipanti di qualità mediamente alta. Oggi i vincitori delle varie categorie si esibiranno davanti al pubblico. Tra questi c'è anche il sedicenne bergamasco Lorenzo Mazzola, studente del Liceo Sarpi, che eseguirà tre opere di Bartok, le Sei Danze popolari rumene, l'Allegro Barbaro e le Danze su antiche melodie ungheresi.

Il giovanissimo bolognese Pietro Fresa, undici anni, eseguirà tre Preludi e fughe dal “Clavicembalo ben temperato” di Bach, e la Suite francese n. 5 sempre di Bach. Massimo Anfossi di Sanremo, non potrà suonare perché infortunato: le Sei Bagatelle (omaggio a Scarlatti) e i Tre pezzi del 1984 di Bruno Bettinelli saranno eseguite dalla pianista bergamasca Maria Grazia Gazzola.

Filippo De Bona, 17 anni reggiano, eseguirà varie pagine dell'ultimo Brahms (Capriccio op.76 n.1. e Intermezzi dall'op.76 e dall'op. 118) mentre Martina Consonni, quattordicenne di Como eseguirà le Trentadue Variazioni in do minore di Beethoven. Il concerto è realizzato in collaborazione con la prestigiosa Fondazione Romanini, la direzione artistica è di Silvia Bianchera.

B. Z.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata