Armani, 80 anni di eleganza
«Professionista dall’istinto geniale»

La sua perfezione ormai è diventata leggenda. Giorgio Armani, «Re Giorgio» per il mondo del fashion, ha compiuto lo scorso 11 luglio 80 anni e il prossimo anno, esattamente il 24 luglio 2015, festeggerà 40 anni di carriera. Gli imprenditori bergamaschi lo celebrano.

Armani, 80 anni di eleganza «Professionista dall’istinto geniale»
Giorgio Armani

L’occhio azzurro e fiero, il suo essere altero che nasconde una profonda timidezza, la sua perfezione che ormai è diventata leggenda, quel modo di intendere la moda - e la vita - senza mai una sbavatura.

Giorgio Armani, «Re Giorgio» per il mondo del fashion, ha compiuto lo scorso 11 luglio 80 anni e il prossimo anno, esattamente il 24 luglio 2015, festeggerà 40 anni di carriera. Proprio in contemporanea con il suo compleanno, Rizzoli gli ha dedicato un libro, curato dalla giornalista Paola Pollo, che racconta attraverso le parole dello stilista la sua vita e carriera.

«Nel 1979 iniziai a collaborare con Giorgio Armani: tramite amici in comune conobbi il suo socio Sergio Galeotti, che si occupava dei rapporti commerciali della neonata maison di moda. Entrammo subito in sintonia». A raccontarlo è Pino Gavazzeni, figlio del famoso maestro d’orchestra bergamasco, anima della Cit Spa di Arcore e fondatore del marchio Bagutta.

Il suo rigore, stilistico e personale, è confermato anche dalle parole di Miriam Cividini, della omonima maison bergamasca: «Ho avuto la fortuna di conoscerlo ai suoi esordi stilistici – ricorda -. Era il 1974 e Giorgio Armani aveva numerose collaborazioni in Italia». E parlano di un «professionista dall’istinto geniale».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 2 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA