Sabato 19 Marzo 2011

Da «Amici» all'alta classifica:
Annalisa Scarrone si racconta

Gli occhi più intrigante e spiritosi del pop li ha lei, Annalisa Scarrone: seconda classificata nell'ultima edizione di Amici, lì lì per vincere, cresciuta di puntata in puntata sotto l'occhio benevole dei critici. A trasmissione chiusa il suo primo disco, Nali, ha già fatto strada.

Terzo in classifica dopo Modà e Subsonica. Savonese di origine, classe 1985, una laurea in Fisica, Annalisa vuol fare la cantante da quando è una ragazzina. «In verità ho sempre voluto fare la cantante - racconta a L'Eco di Bergamo -, ma per essere un pochettino più protetta mi sono laureata».

«Sapevo che sarebbe stata dura la strada della musica. Così mi son presa la laurea in una materia che ho amato. Messa in casa la laurea, mi sono dedicata alla mia vera passione».

Le cose sono andate piuttosto bene per Annalisa. Il talent show della De Filippi le ha portato decisamente fortuna, trampolino di lancio verso il debutto discografico con una major come la Warner Bros. Fuori dalle stanze di Amici, è cominciata l'avventura vera.

«Come gestire il presente francamente non lo so – ammette la cantante –. Sono uscita da così poco e faccio un po' fatica a rendermi conto di quel che mi accade e di quel che è successo fuori. Mentre ero ad Amici pensavo solo a cantare e non mi rendevo conto di nulla. Quando sei chiuso nella scuola hai solo a cuore di andare avanti. Spero solo di sfruttare bene questo trampolino, il punto di partenza che mi sono guadagnata».

Leggi tutta l'intervista su L'Eco in edicola sabato 19 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata