Venerdì 03 Gennaio 2014

Da Polanski a Segre

Film d’essai a Treviglio

Una scena di «Venere in pelliccia»

Con l’inizio del nuovo anno l’Ariston Multisala di Treviglio propone la rassegna d’essai del mese di gennaio che prevede quattro imperdibili pellicole, selezionate per voi tra i film più apprezzati da critica e pubblico.

Il primo film proposto, mercoledì 8 gennaio alle ore 21.15, è «La Prima Neve» di Andrea Segre (Io sono li e Mare chiuso). Presentato alla 70ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, il film racconta di Michele, un undicenne che vive in Val di Mocheni, tra le montagne del Trentino, in compagnia della madre e del nonno Pietro, apicoltore e falegname. Con il padre morto da poco Michele si ritrova spaesato e senza riferimenti. La sua vita però si incrocerà a quella di Dani, giovane togolese fuggito dalla Guerra in Libia e ospite di un centro di accoglienza, incapace di accettare la morte della moglie durante lo sbarco e la sua paternità. Dal momento in cui Dani viene mandato a lavorare da Pietro, l’inverno unirà le anime affini dei due ragazzi e quella prima neve che Dani non ha mai visto sarà il segno di qualcosa di nuovo che li aiuterà a comprendersi e a capirsi, trovando l’uno nell’altro il sostegno per superare l’«inverno» che dentro di loro stanno vivendo.

Il secondo appuntamento, in programma per mercoledì 15 gennaio, è «Venere in pelliccia» di Roman Polanski. Presentato al Festival di Cannes 2013 e tratto dall’omonimo romanzo dell’austriaco Leopold von Sacher-Masoch, il film racconta di Thomas, un regista teatrale in cerca dell’attrice perfetta che possa interpretare il suo nuovo lavoro, ma senza fortuna. Nessuna di loro sembra possedere lo stile necessario per il ruolo da protagonista, ma quando sta per uscire dopo un’intensa giornata di provini appare Vanda, tutta energia e sfrontatezza.

Mercoledì 22 gennaio verrà proiettato il terzo film della rassegna d’Essai del mese: «Zoran - Il mio nipote scemo» di Matteo Oleotto. Paolo Bressan, è un quarantenne inaffidabile dedito solamente ai piaceri del vino, infatti trascorre le sue giornate da Gustino, gestore di un’osteria in un piccolo paese vicino a Gorizia. La sua vita è alla deriva, lasciato dalla moglie e accantonato dal mondo, e quando si palesa Zoran, un quindicenne e sconosciuto nipote sloveno, che parla in modo strano e sembra anche un po’ ritardato, sembra che non ci sia limite al peggio.

Ultimo film in programmazione mercoledì 29 gennaio è «Il Passato», diretto da Asghar Farhadi (Premio Oscar come miglior film straniero per «Una Separazione»). Ahmad, sceso da un aereo proveniente da Teheran, è atteso dalla moglie Marie (Bérénice Bejo – Premiata come miglior attrice al Festival di Cannes). Tornato in Iran da anni, Ahmad è richiamato in Francia da Marie. La donna vuole che firmi l’atto di divorzio. Non glielo ha detto, ma è incinta di un altro uomo. Durante il suo breve soggiorno parigino, Ahmad scopre il rapporto conflittuale che Maria ha con sua figlia, Lucia.

Info utili

Tutte le proiezioni verranno trasmesse il mercoledì alle ore 21.15 presso l’Ariston Multisala di Treviglio .

Ariston Multisala – Viale Montegrappa – Treviglio

Infoline e prenotazioni: www.aristonmultisala.it – Tel. 0363 419503 – [email protected]

© riproduzione riservata