Linus e Nicola a Bergamo: da qui si parte per il Tour de Fans - Foto e video

Il direttore artistico di Radio Deejay, con Nicola Savino, conduce la nuova trasmissione radiofonica dal 7 giugno. Si parte dalla nostra città.

Linus e Nicola a Bergamo: da qui si parte per il Tour de Fans - Foto e video
I due deejay all’ Accademia Carrara di Bergamo
(Foto di Colleoni)

Al via il Tour de Fans con l’iper-collaudata coppia di radio Deejay: lunedì 7 giugno la nuova trasmissione di Linus e Nicola è partita dall’Accademia Carrara di Bergamo e attraverserà mezza Italia, in bicicletta. Di che cosa si tratta? Di un tour in bicicletta in 15 tappe che nel corso di tre settimane porterà la squadra di Deejay Chiama Italia a trasmettere ogni giorno da un comune diverso. Dopo Bergamo, Linus e Nicola si sposteranno a Desenzano, e poi saranno a Vicenza, Treviso, Ferrara e Ravenna.

Ecco cosa hanno detto Linus e Nicola Savino al microfono del nostro Yuri Colleoni.

Qui sotto il video-racconto della partenza, con le parole del sindaco di Bergamo – e presidente della Fondazione Accademia Carrara – Giorgio Gori.

«Sono felice che il Tour de Fans parta dalla mia città – ha commentato Gori –. Ringrazio gli amici Linus, Nicola Savino e Radio Deejay di questa scelta, tanto più significativa e simbolica in questa fase di ripartenza e di rinascita della nostra città. Bergamo riparte da tantissime iniziative programmate già a partire da queste settimane, dalla cultura - non è un caso che oggi ci troviamo di fronte alla nostra più importante pinacoteca, Accademia Carrara - e dal clima di fiducia “operosa” che si respira nella nostra città in questi giorni, anche grazie alle recenti riaperture delle attività e al progredire del piano vaccinale. Siamo, infine, città di grande ciclismo, territorio che ha dato i natali a tanti campioni e che ogni anno ospita l’ultima classica della stagione internazionale, il Giro di Lombardia. Anche io uso la bicicletta per spostarmi da casa all’ufficio e spero che l’iniziativa di Nicola e Linus possa rappresentare anche una sensibilizzazione in più all’uso delle due ruote nelle città del nostro Paese».

La settimana successiva, lunedì 14 giugno, i due conduttori trasmetteranno in diretta da San Marcello Pistoiese, dove ha sede il campus della Dynamo Camp, l’associazione che si occupa di bambini e adolescenti affetti da patologie gravi e delle loro famiglie, che la radio sostiene e appoggia da lungo tempo. Segue il 15 Viareggio, Rosignano e poi il 16 Volterra, il 17 Montalcino e il 18 Cortona.

Per la terza settimana, dopo la Toscana la squadra si sposta in Umbria e lunedì 21 giugno Linus trasmetterà dalla sua Foligno. Il martedì la diretta sarà da Orvieto, prima di volare in Sardegna per le ultime tre tappe. Mercoledì 23 giugno Deejay Chiama Italia andrà in onda da Alghero, giovedì 24 da Guspini, venerdì 25 da Porto Pino per concludere con l’ultima tappa Porto Pino – Pula.

Gli spostamenti di Linus e Nicola avverranno in bicicletta con tappe di circa 80 km al giorno e con qualche eccezione nei tragitti più complessi, il che metterà sicuramente alla prova la tenuta fisica di Nicola, che scherzando si mostra spesso preoccupato dalle difficoltà del percorso.

Deejay Chiama Italia andrà in onda dove possibile da luoghi simbolici per le città che ospitano il Tour de Fans, in modo che gli ascoltatori possano effettivamente vivere da vicino la presenza della radio e dei suoi speaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA