L’ultima puntata de «I Grandi Papi» La serie Tv dedicata a Papa Giovanni

L’ultima puntata de «I Grandi Papi»
La serie Tv dedicata a Papa Giovanni

Sul canale Nove (giovedì 3 gennaio alle 21.25) l’ultima puntata de
«I Grandi Papi» dedicata al pontificato di Giovanni XXIII. Su Dplay disponibile l’intera serie di quattro documentari firmata Discovery Italia - Officina della Comunicazione – Vatican Media sotto l’egida del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede.

«Giovanni XXIII - Roncalli, Il Papa buono» è il titolo dell’ultima puntata de ‘I Grandi Papi’ in onda giovedì 3 gennaio alle 21:25 sul NOVE. Una collana di quattro documentari trasmessa a partire dallo scorso 13 dicembre con Papa Francesco e poi proseguita con Benedetto XVI e Giovanni Paolo II con l’obiettivo di raccontare i pontefici in prima serata nell’ambito di un format basato su immagini di archivio, aneddoti e testimonianze. Tutti gli episodi precedenti sono disponibili on line su Dplay (https://it.dplay.com/nove/), il servizio OTT per rivedere i contenuti free di Discovery Italia che ha firmato la produzione assieme a Officina della Comunicazione e Vatican Media sotto l’egida del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede. Fra i personaggi coinvolti nella puntata di questa sera anche Carlo Verdone che l’11 ottobre 1962 si trovava in Piazza San Pietro vestito da lupetto in occasione del celebre ‘discorso della luna’ improvvisato la sera dell’avvio del Concilio Vaticano II.

Grazie anche al contributo di alcuni storici come Enrico Galavotti, il documentario affronta altri momenti chiave del pontificato di Roncalli: la Crisi di Cuba; la Pacem in Terris; lo speciale rapporto con gli ebrei; la conoscenza del mondo ortodosso e musulmano; le visite presso il carcere romano di Regina Coeli e l’ospedale pediatrico Bambin Gesù. Non mancano immagini meno note come quelle che testimoniano l’attenzione nei confronti delle esplorazioni spaziali, e in particolare delle imprese compiute dai cosmonauti russi a bordo delle astronavi monoposto Vostok, oppure l’incontro con gli atleti disabili durante le prime paralimpiadi svoltesi nel 1960. Il cardinale Angelo Comastri rievoca il suo stile comunicativo e la sua speciale dialettica. Mentre Guido Gusso, il suo maggiordomo, racconta di alcune uscite segrete di Giovanni XXIII che mettevano dura prova sia il servizio di sicurezza vaticano sia quello italiano. L’umanità di Roncalli emerge inoltre dalle parole dei familiari del Papa Bergamasco, a cominciare dallo storico della Chiesa Marco Roncalli, e da quelle di mons. Claudio Dolcini, parroco di Sotto il Monte, il paese natale del Papa: il tutto in un percorso che guida lo spettatore fra i luoghi e le radici così come si presentano ancora oggi agli occhi dei tanti pellegrini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA