Martedì 17 Giugno 2014

Nuovo format su BgTv e Radio Alta
Dal 16 giugno c’è «Verso casa...»

A destra Sergio Villa con un ospite
(Foto by Yuri Colleoni)

Da lunedì 16 giugno, su Bergamo Tv e Radio Alta, va in onda il nuovo programma «Verso casa… Aspettando il Tg», un format settimanale, da lunedì a venerdì, nella fascia preserale dalle 17,30 alle 19. Il nuovo appuntamento pomeridiano si colloca in quella parte di palinsesto rimasta scoperta con la fine della stagione di «Incontri», che riprenderà come di consueto a settembre.

«Verso casa… Aspettando il Tg» è un format aperto a diversi contenuti, che con telefonate, ospiti in studio e navigazione sul web tratta temi di cronaca bianca, cultura, moda e spettacoli per accompagnare il pubblico verso la prima serata. Non mancano le informazioni sul traffico e l’anticipazione dei titoli del telegiornale, oltre a diverse rubriche tematiche.


La collaborazione tra televisione e radio non è certo una novità, come dimostra «Colazione con Radio Alta», che da sette anni accompagna il risveglio dei bergamaschi, sia da casa con il piccolo schermo sia in auto grazie alla radio. «Anche in questo caso trasmetteremo dallo studio della radio, il programma avrà ospiti sia in studio sia al telefono e aprirà una finestra sugli appuntamenti dell’estate, in città e in provincia», spiega il direttore di Rete Sergio Villa, che è anche il conduttore di «Verso casa». Per Villa è un graditissimo ritorno alla radio, dove cominciò la sua carriera nel 1976 – anno della liberalizzazione delle emittenze radiofoniche – quando in via Arena nacque l’allora Radio Bergamo Alta, poi diventata Radio Alta.

Gli studi televisivi, così come quelli radiofonici di Radio Alta, da quest’anno sono tutti concentrati nello storico palazzo Rezzara, già sede de L’Eco di Bergamo. Questo rende ancora più facile integrare media diversi per offrire un’informazione sempre più completa.

«Verso casa» avrà le sue «sentinella della sera», su modello delle «sentinelle del mattino» di «Colazione con Radio Alta»: i radioascoltatori danno le informazioni sul traffico direttamente dalle loro auto, usando il Bluetooth o le cuffie del telefonino. «Man mano che procede il programma contiamo di selezionare i volontari», racconta Sergio Villa. Altre informazioni sul traffico vengono date direttamente da studio grazie ai comunicati Anas.

Per interagire con la trasmissione si può scrivere via posta elettronica a [email protected] o telefonare in radio al 035 325413. Il programma può essere visto in diretta sul nuovo sito www.bergamotv.it, dove viene trasmesso sia in streaming sia in differita. Questo significa che il programma, come tutti i contenuti di Bergamo Tv e Radio Alta, sarà sempre visibile gratuitamente «on demand», cioè quando desidera l’utente. Non solo, grazie al sito i programmi di radio e tv si possono vedere in tutto il mondo, basta disporre di una connessione Internet. Spiega Villa: «Come molti appassionati avranno già scoperto, abbiamo da poco rinnovato il nostro sito. Così siamo ancora più vicini a tutti i bergamaschi fuori città o all’estero».

Non a caso una rubrica fissa di «Verso casa… Aspettando il Tg» è dedicata ai bergamaschi nel mondo, riprendendo la rubrica de L’Eco di Bergamo pubblicata sul giornale tutte le domeniche «Bergamo senza confini» e anche on line su ecodibergamo.it. «Faremo interviste telefoniche o via Skype ai bergamaschi che vivono e lavorano fuori – conclude Sergio Villa –. È un altro esempio di integrazione tra sito web e televisione».

© riproduzione riservata