Ponte dell’Immacolata in città Musei presi d’assalto - Video
Folla nei musei di Bergamo (Foto by Maria Zanchi)

Ponte dell’Immacolata in città
Musei presi d’assalto - Video

Il ponte dell’Immacolata ha fatto registrare presenze significative nei musei di Bergamo.

Dal giorno dell’inaugurazione al tardo pomeriggio di martedì 8 dicembre la mostra dedicata a Moroni in Accademia Carrara è stata vista da oltre 2.500 persone, più di 800 soltanto nella giornata di ieri. Numeri importanti anche in Gamec, dove i quadri di Malevic hanno richiamato dal 5 dicembre a ieri pomeriggio 1.620 visitatori. E se l’arte ha fatto faville, in tanti, accompagnati da figli e nipoti, hanno scelto le scienze. Cinquecento ingressi solo ieri al Museo Caffi.

«Bello vedere che la gente si muove anche per andare nei musei – commenta l’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti –. La mostra “Io sono il sarto” , articolata su tre luoghi, ha dato vita a un museo diffuso, visitabile grazie ad un biglietto unico in giornate diverse. Per un capolavoro arrivato da Londra (“Il sarto” del Moroni esposto in Carrara, ndr) ne arriverà a breve un altro, il telero di Dalì scoperto nei depositi del Metropolitan di New York, che inaugurerà la stagione di prosa al Donizetti».


Il reportage su L’Eco di Bergamo in edicola il 9 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA