Omicidio di Curno, l’addio a Marisa  Sabato il funerale, poi la fiaccolata
Marisa Sartori, 25 anni, di Curno, uccisa nella notte di sabato 2 febbraio.

Omicidio di Curno, l’addio a Marisa
Sabato il funerale, poi la fiaccolata

Sabato alle 15 l’addio a Marisa Sartori, la 25enne uccisa a Curno. Le amiche la ricordano in una fiaccolata da Mozzo a Curno «per tutte le donne vittime come lei».

Sono stati fissati i funerali di Marisa Sartori, la 25enne di Curno uccisa a coltellate nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio. L’addio alla giovane parrucchiera, uccisa dal marito Ezzedine Arjoun, sarà sabato 9 febbraio alle 15 nella parrocchia Santa Maria Assunta a Curno in Piazza Papa Giovanni XXIII.

Le amiche hanno organizzato anche una fiaccolata per ricordare «senza desiderio di vendetta, Marisa e tutte le donne uccise come lei». Il ritrovo è fissato lunedì 11 febbraio alle 20,30 a Mozzo, in piazza Trieste, dove Marisa lavorava come parrucchiera nel negozio «Deja Vu». Dal centro di Mozzo la fiaccolata si sposterà di 2,4 chilometri verso via IV Novembre a Curno, dove la giovane è morta pochi giorni prima del 26esimo compleanno.

Proseguono intanto le indagini per fare piena luce sulle ultime ore di Marisa Sartori: dopo l’interrogatorio al marito e dopo aver sentito la sorella Deborha, 23 anni, ricoverata all’ospedale Papa Giovanni XXIII, oggi è stato il giorno dell’autopsia sul corpo di Marisa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA