Domenica 26 Gennaio 2014

Guillaume Gallienne

«Tutto sua madre»

«Tutto sua madre»

Conta quanto il contesto familiare nella definizione del carattere e delle attitudini di un bambino? Moltissimo. Lo racconta in modo ironico, irriverente, anticonformista Guillaume Gallienne nel suo romanzo «Tutto sua madre» (Frassinelli). Guillaume è convinto di dover compiacere sua madre in tutto: vuole assomigliarle, essere come lei. Così tutti si convincono che sia omosessuale. Tanto che, quando chiama per la cena, la mamma dice: «I ragazzi e Guillaume, a tavola!». In realtà il vero problema del protagonista, Guillaume, è che non riesce ad essere se stesso, ma solo quello che agli altri fa piacere che lui sia.

Sa. Pe.

© riproduzione riservata