Venerdì 22 Novembre 2013

L’importanza

del cane

«Fauci»
(Foto by Alberto Ceresoli)

Nicola Gardini con «Baroni», ci ha spiegato «Come e perché» è fuggito dall’università italiana, Con quest’ultimo «Fauci» (Feltrinelli, pp. 192, euro 15), ha voluto darci un romanzo «divertente, veloce, un’opera buffa, ma anche un po’ tragica». Un nuovo tassello della sua «indagine sulla cattiveria e l’ipocrisia». Sergio, studente di Lettere, parte per il militare con la rassegnata convinzione di perdere un anno di vita. E invece conosce Marcello, attraverso cui scopre il mondo del canto e della musica. E un cane. Una storia in cui «nessuno è se stesso, tranne il quadrupede».

© riproduzione riservata