Se una cagnolina cinese ti segue per 130 chilometri

Se una cagnolina cinese
ti segue per 130 chilometri

Gizelle, cucciolo di mastino inglese, entra nella vita di Lauren in un momento difficile: sua madre sempre ubriaca, la famiglia divisa da continui litigi. Un amico a quattro zampe, però, può fare la differenza, come racconta «La mia vita con un grosso, grosso cane.

Due inseparabili amiche on the road» di Lauren Fern Watt (Salani). Una storia vera che l’autrice ha scritto dopo la morte dell’animale: esplosa sul web, ora è un bestseller internazionale. Gizelle, cane di grandissima taglia, diventa un’amica inseparabile: così quando si ammala, Lauren compila per lei una lista dei desideri e le fa trascorrere in modo indimenticabile le sue ultime settimane. Gizelle alla fine se ne va, ma le lascia la capacità di inseguire i suoi sogni, di avere coraggio, di abbracciare l’avventura.

Sono moltissime le storie d’amicizia dedicate ai cani che si trovano sugli scaffali delle librerie, e tra esse alcune davvero speciali come «Gobi, un piccolo cane con un grande cuore» di Dion Leonard (Harper Collins). Nel 2016 Leonard, esperto ultra-maratoneta, incontra una cagnolina randagia durante una gara di 250 chilometri attraverso il deserto dei Gobi, in Cina. La cucciola, ribattezzata Gobi, comincia a seguirlo attraverso le montagne Tian Shan, mantenendo il passo con lui per circa 130 chilometri. Colpito dalla sua determinazione Dion decide di portarla con sé. Il loro incontro sarà raccontato in un film.

«Ciotole d’amore. Quando un cane può cambiarti la vita» (Cairo) di Manuela Porta è, infine, una raccolta di incontri straordinari che hanno come protagonisti i cani, da quelli del Soccorso Alpino alla Scuola italiana di salvataggio, dai cani guida alla pet therapy.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA