Muore camionista di Terno d’Isola  Asfissiato mentre pulisce la cisterna

Muore camionista di Terno d’Isola
Asfissiato mentre pulisce la cisterna

Il corpo del 44enne di origini bosniache trovato venerdì 18 gennaio a mezzogiorno in un parcheggio a Villafranca. Era lì dalla sera prima, è stata la ditta di Medolago a dare l’allarme: forse letale l’azoto usato per pulire il Tir

È arrivata venerdì 18 gennaio da Verona la triste notizia dell’infortunio sul lavoro che è costato la vita a un autista quarantaquattrenne, di origine bosniaca ma che risiedeva a Terno d’Isola, Darko Stanisljevic. L’uomo è morto per probabile asfissia, mentre stava pulendo l’interno della cisterna – adibita al trasporto di granulati – dell’autoarticolato che aveva parcheggiato in un piazzale a Villafranca (Verona) tra via Pasubio e via Portogallo.

L’autista, che lavorava per la ditta di trasporti e spedizioni «Arcieri» di Medolago, era partito l’altro ieri da La Spezia, dove aveva svuotato il suo carico di perlite, in direzione di Villafranca, dove venerdì mattina avrebbe dovuto caricare altro materiale, precisamente polistirolo, alla ditta Sts nella zona industriale. Secondo i primi accertamenti, la morte è avvenuta con buona probabilità già nella serata di giovedì, durante le fasi di pulizia della cisterna.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 19 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA