Giovedì 16 Gennaio 2014

Pedrali porta a Parigi

le sedie con i tacchi

«Ester», la nuova collezione di Pedrali

Il sodalizio tra la Pedrali e Maison & Objet, la fiera parigina dedicata all’interior design in programma dal 24 al 28 gennaio, prosegue anche quest’anno e vedrà protagoniste le sedie e poltrone della collezione «Ester».

Una collezione - fresca del premio «Good Design Award 2013 - disegnata da Patrick Jouin per l’azienda di Mornico al Serio, che gioca fra un mix di eleganza ergonomia e funzionalità. La seduta è realizzata in schiumato poliuretanico con cinghie elastiche su strutture in acciaio, che si traduce in una sedia o poltrona in pelle con le gambe in pressofusione d’alluminio. Per inciso, il «Good Design Award» è un riconoscimento, promosso a partire dal 1950, dal Museo di architettura e design «Chicago Athenaeum», in collaborazione con il Centro europeo per l’architettura, l’arte, il design e gli studi urbani.

Un premio al design declinato in tutte le sue forme: dall’architettura al design industriale, fino alla grafica e pianificazione urbana.

Oltre ad «Ester», Pedrali approda alla kermesse anche con «Volt», nella versione sedia e sedia con braccioli, disegnata da Claudio Dondoli e Marco Pocci; «Babila», sedia in frassino le cui gambe e asole dello schienale richiamano le sedie in legno artigianali (il designer è Odo Fioravanti); «Tweet», sedia e sedia con braccioli, creata da Marc Sadler; e infine «Malmö», una collezione di arredi in frassino nata da un’escursione immaginaria sulle rive di un lago inScandinavia. Alla sedia e poltroncina sono affiancati la poltrona lounge, i coffee tables e gli sgabelli.

© riproduzione riservata