A Lisbona con la passione per gli aerei e... Violeta

A Lisbona con la passione
per gli aerei e... Violeta

«Sono molto contento dove mi trovo ora e delle scelte che ho fatto, perché, pur non avendo scelto di trasferirmi a Lisbona per lavoro, ma per amore, qui ho trovato comunque un posto di lavoro per cui sarebbe valsa la pena trasferirmi appositamente. Infatti ho sempre sognato di occuparmi della manutenzione degli aerei ed è quello che faccio a Lisbona. Quindi posso essere solo che felice di come sono andate le cose, visto anche che le aziende di aeronautica non sono ovunque né così tante e visto che in Italia non so se sarei finito a lavorare nell’aeronautica».

A raccontarlo è Matteo Cassi, 29 anni, originario di Bergamo, quartiere Redona, ma che da 5 anni vive e lavora a Lisbona. Dopo aver frequentato il liceo classico Paolo Sarpi, Matteo si è iscritto al corso di laurea in ingegneria aerospaziale al Politecnico di Milano e ha vissuto le prime esperienze all’estero. «Durante la specialistica – spiega – sono stato 1 anno a Lisbona per l’Erasmus, e 6 mesi a Victoria, in Canada, per la tesi di laurea. Del Canada mi sono innamorato ed è stato molto triste andarsene. Sono stati mesi bellissimi in cui mi sono trovato davvero bene, per la qualità della vita, per le persone, per tutto. Un posto in cui vivrei e che consiglio a chiunque».

© RIPRODUZIONE RISERVATA