«Aiutiamo i più fragili, vicini e lontani» Natale, la campagna del centro missionario

«Aiutiamo i più fragili, vicini e lontani»
Natale, la campagna del centro missionario

Al via la Campagna di Natale del centro missionario diocesano: in 16 anni 1,3 milioni di contributi. Don Rizzi: «Non chiudiamo gli occhi». Sostegno a una scuola di Betlemme, alla Paolo Belli e ai poveri di Manila.

La Campagna di Natale 2020 promossa dal Centro missionario diocesano in collaborazione con Ascom Bergamo e Websolidale ha preso il via ufficialmente ieri con l’invio telematico della prima Cartolina Solidale, uno degli strumenti che nelle prossime settimane andranno a sostenere i progetti di questo Natale.

Si giunge alla diciassettesima edizione della Campagna con un lavoro di rete che ha permesso di intervenire nel corso degli anni su 51 progetti missionari in ogni angolo del mondo, consegnando complessivamente circa un milione e 300 mila euro. Ieri pomeriggio sono stati presentati i progetti e le modalità con cui ciascuno, personalmente o a livello parrocchiale e associativo, potrà contribuire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA