Al rifugio Albani «sì» ad alta quota  Ecco le nozze di Patrizia e Michele
Patrizia Lato e Michele Alebardi, con i rifugisti

Al rifugio Albani «sì» ad alta quota
Ecco le nozze di Patrizia e Michele

La Presolana parzialmente nella nebbia non ha rovinato i festeggiamenti: a illuminare la giornata di domenica ci hanno pensato i sorrisi di Patrizia e Michele, sposi all’ombra della Parete Nord della Regina delle Orobie.

Guida alpina lui, insegnante con la passione dell’arrampicata lei, Patrizia Lato e Michele Alebardi domenica 6 settembre mattina il loro «sì» l’hanno detto davanti a parenti e amici e al cospetto della Presolana. Teatro della promessa il Rifugio Albani, a cui entrambi sono molto legati e il cui staff si è occupato dell’organizzazione della cerimonia.

La loro storia d’amore è nata e cresciuta in montagna, e allora per gli sposi è stato naturale scegliere il rifugio per sposarsi e per portare amici e parenti nel loro luogo del cuore. La proposta Michele l’aveva fatta a Patrizia al rifugio Capanna Margherita, il più alto d’Europa. E per il matrimonio la scelta non è potuta non cadere sul rifugio di casa. Pochi anni fa infatti Patrizia aveva fatto la stagione in zona, al rifugio Cassinelli (sull’altro versante della Presolana), e da quel momento la coppia aveva iniziato a frequentare sempre più spesso il rifugio, per le arrampicate ma anche per andare a trovare gli amici rifugisti Sandra e Chicco. In quota non hanno rinunciato a nulla, nemmeno all’abito bianco con un piccolo strascico per la sposa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA