Alle Canarie con le ceneri di Gianna «Bloccate in Spagna, aiutateci a tornare»
La foto delle tre sorelle Picchi a Fuerteventura: da sinistra Giuliana, Luigina e Gianna, morta il 3 maggio

Alle Canarie con le ceneri di Gianna
«Bloccate in Spagna, aiutateci a tornare»

Giuliana e Luigina Picchi sono a Fuerteventura da gennaio, il 3 maggio è morta la sorella che era con loro. Non ci sono voli: il loro appello per rientrare in Italia.

Quell’appartamento, a Puerto del Rosario, doveva essere il loro buen retiro. Un punto d’appoggio per quei mesi invernali che lì, a Fuerteventura, complice il sole e le temperature africane, si trascorrono che è un piacere.

Invece il soggiorno alle Canarie per Giuliana Picchi, 76 anni di Vigolo, si è trasformato in una prigione: una prigione che condivide con la sorella Luigina, 83 anni, residente a Pavia, e le ceneri della sorella Gianna, 84 anni, di Pandino, scomparsa tragicamente il 3 maggio proprio sull’isola di Fuerteventura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA