Antonietta, Bepa e Maria: 308 anni in tre Più forti di guerre e pandemie, con amore
Antonietta Franchini, 106 anni, con il sindaco Ivo Sauro Manzoni

Antonietta, Bepa e Maria: 308 anni in tre
Più forti di guerre e pandemie, con amore

Sant’Omobono Terme, le due sorelle Franchini in festa: domenica 19 luglio la maggiore compie 106 anni, l’altra ne ha 102. A Valsecca compie un secolo la signora Mazzucotelli. «Preghiera e famiglia». Per loro i fiori dal sindaco.

Più forti di ogni pandemia, sono il volto di chi ne ha viste tante e ora, circondate dall’affetto dei loro cari, raccontano una lunga vita di sacrifici e genuinità. Antonietta, Bepa, Maria: 306 anni in tre. Sono le decane di Sant’Omobono Terme che ieri hanno ricevuto la visita del sindaco Ivo Sauro Manzoni. un augurio, il suo a nome di tutta la comunità, in anticipo di un giorno. Oggi infatti è Antonietta Franchini a compiere 106 anni. Nata nel 1914, ha superato indenne l’epidemia Spagnola (1914-1919) e, in tempi recenti, il Covid-19, oltre alla Grande guerra e alla Seconda guerra mondiale, mentre era in Francia. Antonietta è nata e abita a Rizzolo, località della frazione Mazzoleni di Sant’Omobono Terme con suoi famigliari. In salute, è una buona forchetta e soprattutto gusta volentieri i pizzoccheri, le piace guardare la televisione, soprattutto la Messa e, fino a che è stato trasmesso, il programma serale «L’Eredità», cercando di indovinare i quiz proposti dal presentatore.

«Alla sera – racconta la signora Franchini – mi addormento con la corona del Rosario in mano dopo aver recitato il Rosario, 100 requiem ai miei defunti affinchè proteggano i miei familiari e le preghiere della sera». Quarta di sei sorelle si è sposata a 23 anni con Giuseppe Gardinetti, muratore, e subito con lui è emigrata in Francia a Mont Brison nella Loira, diventando mamma di Ivette, morta a 15 mesi, quindi delle due gemelle Giuseppina e Ivette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA