Auto pagate, salone sparito a Desenzano Maxi truffa, sette arresti in Bergamasca

Auto pagate, salone sparito a Desenzano
Maxi truffa, sette arresti in Bergamasca

Nel giro di una settimana avevano chiuso l’autosalone bresciano ed erano completamente spariti, dopo aver incassato bonifici per 230 mila euro e rivenduto all’estero le auto. Arrestati 7 rom residenti nella bergamasca

Nel giro di una settimana avevano messo in piedi un’autosalone a Rivoltella del Garda, vicino a Desenzano, nel Bresciano, l’«Auto Club», e registrato alla Camera di commercio di Varese l’omonima società a responsabilità limitata. E avevano regolarmente acquistato sette auto a chilometri zero, tutte ben tenute e di prestigiose marche (Bmw, Mercedes, Volkswagen, Range Rover), messe in vendita tramite siti specializzati on line. E vendute – perlomeno sulla carta – ad almeno una quindicina di clienti (tra cui nessun bergamasco), ingolositi dai prezzi concorrenziali e da come le vetture – viste e fatte provare nell’autosalone – erano tenute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA