Bergamo, i ricoverati a quota 708 Ats: in arrivo altri 200 posti letto

Bergamo, i ricoverati a quota 708
Ats: in arrivo altri 200 posti letto

Quasi raggiunto il tetto dei 730 letti sinora disponibili nella Bergamasca. Giupponi: «Supereremo a breve i 900. E apriremo nuovi Covid Hotel».

Il flusso dei ricoveri Covid negli ospedali bergamaschi non si arresta. Le strutture continuano ad accogliere pazienti (ieri si è arrivati a 708 ricoverati, +22 in un giorno) e altri 200 posti letto saranno aggiunti nei prossimi giorni, superando quota 900 e quindi la soglia dei 730 posti Covid approntati in pochi giorni tra Bergamo e provincia per venire incontro alle richieste provenienti da altre province e strutture ospedaliere lombarde. La conferma arriva direttamente da Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo, che ha anche ribadito che saranno aperti in settimana altri Covid Hotel nella Bergamasca per ospitare 200 nuovi pazienti dimessi dalle strutture ospedaliere e che non possono fare l’isolamento a casa (per non idoneità dell’alloggio o altre motivazioni). Quindi 400 nuovi posti letto complessivi tra pazienti acuti da accogliere negli ospedali bergamaschi e soggetti da isolare nei Covid Hotel.

I posti in più negli ospedali

© RIPRODUZIONE RISERVATA