Bergamo-Treviglio: «trincea» di 18 km Sarà a pagamento, ma senza caselli

Bergamo-Treviglio: «trincea» di 18 km
Sarà a pagamento, ma senza caselli

Il progetto della super strada. Ingressi, connessioni con l’A4, l’ex statale 42 e la tangenziale sud. Si pagherà il pedaggio con sistema freeflow senza caselli, ma varchi vigilati da telecamere.

Ecco il progetto della super strada a pedaggio Bergamo Treviglio. Ora che la Regione ha stanziato 130 milioni di euro per la sua costruzione, portando quindi il progetto promosso dalla società Autostrade bergamasche spa più vicino alla sua realizzazione, è venuto il momento di sapere esattamente dove il relativo tracciato (che sarà prevalentemente in trincea e della lunghezza di 18 chilometri) passerà, quali connessioni avrà con la rete viaria stradale e autostradale già esistente, dove e come si pagherà il pedaggio. Partendo da sud, la superstrada inizierà a Treviglio dalla connessione con la rotatoria sulla ex statale 11 da cui, procedendo in direzione opposta, si raggiunge anche il casello di Treviglio dell’autostrada Brebemi. Qui si troverà uno dei sei svincoli previsti attraverso cui si pagherà il pedaggio con il metodo del «freeflow» (non ci saranno caselli bensì dei portali dotati di apposite telecamere che rileveranno la targa a cui va associato un conto elettronico per il pagamento della tariffa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA