Brebemi, il controllo passa agli australiani Intesa Sanpaolo cede la maggioranza

Brebemi, il controllo passa agli australiani
Intesa Sanpaolo cede la maggioranza

Intesa Sanpaolo ha ceduto la maggioranza della società ad Aleatica, controllata dal fondo Ifm. L’operazione si concluderà per fine ottobre. Nel pacchetto azionario anche il 27,9% della Bergamo-Treviglio.

Intesa Sanpaolo mette la freccia ed esce al primo casello. Quello di Brebemi e della controllante Autostrade Lombarde che nel portafoglio ha pure il 27,9 di Autostrade Bergamasche, ovvero la società proponente del collegamento Bergamo-Treviglio. Il gruppo bancario ha ceduto alla spagnola Aleatica tutte le proprie partecipazioni, ovvero lo 0,054 della società di progetto Brebemi e soprattutto il 55,7 di Autostrade Lombarde. Quest’ultima detiene a sua volta l’86,8 % di Brebemi e l’8% di Tem.

In pratica l’autostrada passa però in mano australiane, perché Aleatica ha sì sede a Madrid ma è controllata da Ifm Global infrastructure fund. Una società di gestione australiana che raccoglie fondi pensione locali ma anche americani e giapponesi per un totale di oltre 400 investitori istituzionali. Un fondo che opera con una prospettiva medio lunga, non inferiore ai 20 anni e ha nel portafoglio qualcosa come 100 miliardi di euro: la concessione di Brebemi, per la cronaca, scade nel 2040.

d.nikpalj
Dino Nikpalj L'Eco di Bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA