Camilla, la piccola guerriera ce l’ha fatta. La mamma: «In terapia intensiva le parlavo della vita» - Foto
Giorgia Frascolla e il marito Simone Poli, genitori della bimba

Camilla, la piccola guerriera ce l’ha fatta. La mamma: «In terapia intensiva le parlavo della vita» - Foto

Cologno al Serio, Camilla Bianca Poli è nata al «Papa Giovanni» alla 26a settimana di gestazione. «Pesava 960 grammi». Ma oggi è a casa e festeggia Pasqua con mamma e papà.

Secondo i calcoli nudi e crudi, Camilla Bianca Poli non è ancora nata: sulla ruota della gravidanza il termine è il 24 aprile. Però non tutto fila via liscio spesso, nella vita, non tutto va secondo previsioni, quasi mai. Così lei è già arrivata e l’ha pure fatto con largo anticipo. Larghissimo: il 18 gennaio. Ventiseiesima settimana di gestazione, presto. Troppo: per un bel po’ la sua piccola vita è stata un campo di battaglia. Quando mamma Giorgia Frascolla, 30 anni di Cologno, l’ha presa in braccio la prima volta - una settimana dopo la nascita, cesareo, urgenza massima - Camilla pesava 960 grammi. L’ha presa tra le mani, minuscola com’era. Ed è lì, con la bambina finalmente sulla pelle, che Giorgia ricomincia a respirare: «Ho sentito la sua forza, me l’ha trasfusa. In quell’istante ho capito che ce l’avremmo fatta». Due guerriere.

Giorgia, Simone e la piccola Camilla Bianca

Giorgia, Simone e la piccola Camilla Bianca

© RIPRODUZIONE RISERVATA