Corsi professionali per lavori da serie A Tra corse e motori, la storia di Hossam

Corsi professionali per lavori da serie A
Tra corse e motori, la storia di Hossam

Inchiesta sui giovani 4/8. Proseguiamo con la pubblicazioni dell’inserto «Neet, né studio né lavoro», pagine di approfondimento sui giovani. Ecco un nuova puntata con una storia a cura di Sabrina Penteriani.

«Durante una gara - diceva Ayrton Senna - dipendi da una vettura molto complicata, che può sempre darti dei problemi. Dipendi da una squadra intera che collabora, da un insieme di forze e di persone che lottano per un obiettivo comune». È questo il mondo di Hossam Hassan, 21 anni: dal 2016 è un meccanico della Lotus P.B. Racing di Lallio nel reparto che si occupa delle auto da corsa. Hossam ha imparato a costruire una macchina da zero, è il più giovane del team e ha appena vissuto un’esperienza straordinaria partecipando con la sua squadra alla 24 ore di Dubai, una gara del campionato internazionale «endurance». La sua esperienza scardina dalle fondamenta lo stereotipo secondo il quale i Corsi di formazione professionale (Cfp) sono scuole «di serie B».

Nato in Egitto, Hossam si è trasferito in Italia nel 2009: «Sono arrivato durante le vacanze di Natale e sono stato subito inserito nella scuola primaria in quarta elementare. Ho dovuto incominciare da zero a imparare a parlare, leggere e scrivere l’italiano ma l’ho trovato più facile dell’arabo». Ha frequentato la quinta a Brembate Sopra, poi si è trasferito alla secondaria di primo grado di Presezzo. Terminato anche quel percorso, gli interessava intraprendere una professione, più che proseguire gli studi, perciò si è iscritto al corso di «Tecnico-meccanico di aeromobili» dell’Engim.

© RIPRODUZIONE RISERVATA