Daniel, quella lotta durata 13 anni L’amore per i libri e per i viaggi di Kerouac
Daniel Chiesa

Daniel, quella lotta durata 13 anni
L’amore per i libri e per i viaggi di Kerouac

Si è spento a 38 anni lottando fino all’ultimo contro un tumore. «Onesto, generoso». Oggi i funerali a Seriate.

Aveva solo 38 anni, Daniel Chiesa, una grande forza e una ancor più grande passione per la lettura. Con queste armi da 13 anni combatteva le conseguenze di un tumore che lunedì 28 dicembre se l’è portato via. Se ne è andato infatti durante la giornata dell’abbondante nevicata, candida proprio come lui, «che era candido come la neve» ricorda lo zio Umberto Chiesa, di Zogno, paese in cui Daniel ha trascorso le sue estati da bambino.

«Fino a che ha potuto ha lavorato alla libreria Feltrinelli, in via XX Settembre, a Bergamo - racconta ora lo zio -. Amava il suo lavoro perché lo portava a fare quel che più gradiva: leggere. Una passione che non ha mai perso, nemmeno durante i lunghi anni della malattia, nemmeno negli ultimi mesi, quando ormai era immobile a letto. Leggeva e leggeva tantissimo: la malattia gli impediva l’uso delle gambe, delle mani. Pregava Dio che gli lasciasse almeno la vista. Con quegli stessi occhi si metteva alla finestra della camera in ospedale a guardare i treni che passavano: chissà quale viaggio avrà sognato questo ragazzo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA