«Dimesso senza le lastre» «Ma non erano urgenti»
Radiografia toracica (Foto by Archivio)

«Dimesso senza le lastre»
«Ma non erano urgenti»

San Giovanni Bianco. Il ds del S. Pellegrino Calcio su un giocatore infortunato. «La valle non può rinunciare a un servizio h24». L’Asst: non c’era urgenza.

Una ginocchiata nelle costole, il dolore che aumenta più passano i minuti, l’appuntamento a tornare l’indomani alle 8 in ospedale per sottoporsi a una radiografia «poiché – segnala un lettore di San Pellegrino Terme – la sera il radiologo non è presente» anzi no, «perché – è la replica dell’ospedale di San Giovanni Bianco attraverso l’Asst Papa Giovanni XXIII cui fa capo il presidio brembano – il quadro non richiedeva l’esecuzione immediata di una radiografia».

Sia andata come è andata il 30 ottobre scorso, il trentenne calciatore di Promozione del San Pellegrino, dopo quattro giorni di ricovero a Bergamo per tre brutte fratture alle costole con pneumotorace, ora sta abbastanza bene. Ma l’episodio della mancata radiografia viene preso a esempio dai diretti interessati «per evidenziare che la denuncia del sindaco Milesi (Vittorio, ndr) non è priva di fondamento, ma ben radicata su una situazione che si sta facendo sempre più critica e incredibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA