Effetto vaccinazioni anche in Bergamasca: crollati i ricoveri e il tasso di mortalità

Effetto vaccinazioni anche in Bergamasca: crollati i ricoveri e il tasso di mortalità

Secondo i dati Ats tra gennaio-aprile i pazienti in ospedale per Covid giù dell’87% rispetto al 2020 Anche i decessi sono diminuiti dell’82%. Zucchi: «Pur non essendo il solo fattore, immunizzazione significativa».

Mentre la «curva della speranza» – quella dei vaccinati – muove sempre più verso l’alto, le aspre linee con cui da più di un anno si convive virano sempre più verso il basso. Prima i contagi, poi i ricoveri, infine i decessi proseguono una discesa che pare ora decisiva, e in quest’intreccio s’incastona la concreta efficacia del vaccino, il sogno che si cullava soprattutto nella terra travolta dalla marea pandemica. Oggi scorrono soprattutto due dati a fotografare la ritirata del virus anche grazie alla campagna di immunizzazione: tra gennaio e aprile 2021 il tasso di ricovero Covid-correlato in Bergamasca si è ridotto dell’87% rispetto a un anno fa, la mortalità s’è abbattuta invece dell’82%. Lo fotografa un’elaborazione dell’Ats.

L’incidenza di diversi fattori

© RIPRODUZIONE RISERVATA