Emergenza covid, bonus di 600 euro  Le scadenze per i nuovi beneficiari

Emergenza covid, bonus di 600 euro
Le scadenze per i nuovi beneficiari

I lavoratori autonomi che avrebbero avuto diritto all’ indennità Covid già per il mese di marzo ma che non ne hanno ancora fatto domanda, potranno farla entro mercoledì 3 giugno.

Lo ha chiarito l’ Inps con una circolare sul decreto Rilancio sottolineando che per chi invece ha ricevuto già l’ indennità a marzo, è prevista con le stesse condizioni un’ erogazione ad aprile senza che sia necessaria una nuova domanda. La data del 3 giugno vale comunque, secondo quanto previsto dal decreto Rilancio, anche per i lavoratori autonomi titolari di assegno ordinario di invalidità e che in ragione a questo status, non previsto nell’ originario testo del decreto Cura Italia, non avevano potuto presentare domanda di indennità per marzo.

La data di mercoledì per la presentazione della domanda di bonus da 600 euro vale inoltre per quei lavoratori dello spettacolo inclusi nel decreto Rilancio ma non nel Cura Italia (coloro che avevano almeno sette contributi giornalieri versati nel 2019, da cui deriva un reddito non superiore ai 35.000 euro). Questi lavoratori, come previsto per le altre categorie non devono essere titolari di trattamento pensionistico diretto e non devono essere titolari di un rapporto di lavoro dipendente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA