Fondi ai Comuni bergamaschi: quasi 47 milioni per la sicurezza di edifici e strade
Un cantiere stradale (Foto by Archivio)

Fondi ai Comuni bergamaschi: quasi 47 milioni per la sicurezza di edifici e strade

Sono 76 i Comuni bergamaschi destinatari dei finanziamenti del Ministero dell’Interno. La Lega: grande mole di lavoro, servono proroghe,

Ammontano a quasi 47 milioni di euro i contributi destinati alla Bergamasca disposti dal governo per la messa in sicurezza del territorio e degli edifici pubblici. I fondi, che a livello nazionale valgono 1.696.722.093,37 euro, sono stati assegnati dal ministero dell’Interno ai Comuni e si vanno quindi ad aggiungere al contributo di 1.850.000.000 di euro assegnato il 23 febbraio 2021. Con la promessa che si legge nel comunicato del ministero che «con successivo provvedimento si procederà all’ulteriore scorrimento della graduatoria, per assegnare le risorse residue per l’anno 2022, pari a 52.394.933,02 euro, nonché quelle che si rendono disponibili in seguito a rinunce e/o revoche».

«Questi contributi – spiegano i parlamentari leghisti Roberto Calderoli, Toni Iwobi, Simona Pergreffi, Daisy Pirovano, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Cristian Invernizzi e Alberto Ribolla – rappresentano anche un’ulteriore opportunità per la ripresa economica. Siamo però consapevoli delle difficoltà, soprattutto nei piccoli Comuni, a gestire la mole di lavori e progetti arrivati negli ultimi mesi e per questo la Lega è impegnata a cercare di prorogare alcune scadenze sul termine lavori per consentire agli enti locali di concludere le opere senza il rischio di perdere gli importanti finanziamenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA