Il punto delle chiusure in Bergamasca Autorizzati i mercati, le info sui bar

Il punto delle chiusure in Bergamasca
Autorizzati i mercati, le info sui bar

La Regione precisa le limitazioni con un nuovo documento. In città via libera solo agli alimentari sabato allo stadio e lunedì in via Spino.

Mercati rionali sì. Palestre, centri sportivi e piscine no. Il chiarimento è arrivato a tutti i sindaci della zona gialla lunedì pomeriggio alle 15.32. Una comunicazione indispensabile, come richiesto a gran voce da tutti i primi cittadini lombardi, per evitare che l’applicazione dell’ordinanza regionale per il contenimento del coronavirus venisse interpretata in modo diverso da Comune a Comune. È proprio quanto accaduto lunedì mattina nelle ore che hanno preceduto l’ultima circolare diffusa da Regione Lombardia, con alcuni mercati chiusi (ad esempio, quello di via Spino in città) e altri invece senza nessuna limitazione (a Seriate). Le prescrizioni definitive sono state spiegate nel dettaglio in un lungo documento.

Il punto più controverso riguardava appunto i mercati rionali. Rimarranno aperti «dal lunedì al venerdì. Restano chiusi il sabato e la domenica, ad eccezione dei commercianti che esercitano la vendita di generi alimentari». La Regione però concede ai sindaci di emanare provvedimenti a livello locale: «Se consapevole che ci possono essere casi in cui si favoriscono assembramenti a rischio, il primo cittadino può valutare ulteriori restrizioni a livello territoriale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA