Il trauma del tumore al seno spazzato via a colpi di pagaiate con le «lady-dragon»
Myriam Pesenti, a destra, e una volontaria a una festa

Il trauma del tumore al seno spazzato via
a colpi di pagaiate con le «lady-dragon»

Mamma di Casazza ha affrontato il recupero con l’attività sportiva di una speciale canoa.

Capita, nella vita, di sentirsi esposti ai venti come su una barca, in balia delle onde, mentre il timone è fuori controllo. Un tumore può far sentire così - smarriti - e offuscare l’orizzonte. Myriam Pesenti di Casazza, però, ha deciso di remare più forte, controcorrente, e con le sue amiche dell’associazione Cuore di donna ha preso la malattia «a colpi di pagaia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA