In Fiera 48 letti di terapia intensiva Da lunedì operativi i primi quattro posti

In Fiera 48 letti di terapia intensiva
Da lunedì operativi i primi quattro posti

Saranno gestiti in partnership da «Papa Giovanni» e Civili di Brescia. Il Papa Giovanni: «Ci sarà bisogno di 48 anestesisti e il triplo degli infermieri. I numeri li ha definiti Regione Lombardia e sono in corso le attività di reclutamento».

I primi quattro posti letto saranno già attivati lunedì, poi progressivamente andranno a regime tutti gli altri fino ad arrivare ad ospitare 48 pazienti nel Padiglione B del presidio medico avanzato della Fiera di Bergamo, in poco tempo riconvertito a reparto ospedaliero di terapia intensiva per i malati Covid. In totale sono stati allestiti 4 moduli di terapia intensiva (ognuno con 12 posti letto): 24 faranno capo all’Asst Papa Giovanni XXIII, mentre gli altri 24 agli Spedali Civili di Brescia.

Maria Beatrice Stasi, direttrice generale dell’Asst Papa Giovanni XXIII, all’ospedale della Fiera

Maria Beatrice Stasi, direttrice generale dell’Asst Papa Giovanni XXIII, all’ospedale della Fiera
(Foto by Beppe Bedolis)

© RIPRODUZIONE RISERVATA