La norma del trolley in stiva L’Enac: ma nessun sovrapprezzo

La norma del trolley in stiva
L’Enac: ma nessun sovrapprezzo

Le norme anti contagio vietano l’uso delle cappelliere a meno che sul volo non venga garantito il distanziamento tra passeggeri.

Niente trolley a bordo. Anzi no. O meglio, ni. Enac ha prima comunicato alle compagnie il divieto di imbarcare bagagli dalle dimensioni tali da non poter trovare posto sotto il sedile. In pratica una borsetta o al massimo uno zainetto. Poi ha raddrizzato minimamente il tiro con una precisazione che forse aggiunge confusione alla confusione.

Nel bailamme dei cieli, un punto fisso però pare esserci: «Nessun costo aggiuntivo può essere richiesto dalle compagnie aeree al passeggero per l’imbarco in stiva». Che poi la prescrizione venga effettivamente rispettata è un altro paio di maniche viste le ultime acrobazie (eufemismo…) di diverse compagnie alla voce biglietti in vendita e – soprattutto – rimborsi.

d.nikpalj
Dino Nikpalj L'Eco di Bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA