Le quattro gemelline di Bonate Sopra «sbarcano» alla scuola Cittadini
Da sinistra Giada, Elisa, la sorella maggiore Nicole e le altre due gemelline Giorgia e Giulia

Le quattro gemelline di Bonate Sopra
«sbarcano» alla scuola Cittadini

Ci sono quattro gemelline di Bonate Sopra tra i bambini che il prossimo anno scolastico frequenteranno la scuola Caterina Cittadini di Ponte San Pietro. Sono Giulia, Elisa, Giorgia e Giada, sei anni il prossimo 13 febbraio.

Suor Fiorangela Loi, direttrice della scuola, è pronta ad accoglierle, come sempre, con gioia. La stessa che traspare dai suoi occhi quando racconta la storia di papà Claudio e mamma Laura, che nell’estate 2013 hanno scelto la vita alla morte. «Hanno dimostrato – dice - di credere fortemente nella vita». Ci hanno creduto quando tutti gli specialisti suggerivano invece l’embrioriduzione, spesso proposta come unica possibilità. La risposta era sempre la stessa: meglio eliminarne due. Fino all’incontro con una neonatologa di Brescia, un angelo per Laura Bertocchi e Claudio Onori, che senza tralasciare le cose più terribili, ha aggiunto: «Quando le vedrete correre nei prati, vi chiederete sempre come sarebbero state le altre due». Quanto basta per azzerare ogni dubbio, qualora mai ce ne fossero davvero stati. Giulia, Elisa, Giorgia e Giada sono nate alla 34ª settimana di gravidanza. La più grande pesava 2 chili, la più piccola 1,680 kg. Sono passati quasi 6 anni. Non sono mancate le fatiche, ma le bambine stanno bene e a settembre inizieranno la scuola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA