Le stazioni sciistiche: attendiamo ancora i ristori e le regole per aprire
Sciatori al Pora in una foto d’archivio

Le stazioni sciistiche: attendiamo ancora i ristori e le regole per aprire

Il presidente degli impiantisti: nessun aiuto, e se vi sarà obbligo di green pass non potremo controllare.

Ancora nessun ristoro e l’incognita sulle regole da seguire. A 80 giorni dalla data canonica di apertura della stagione sciistica gli operatori del settore brancolano abbastanza nel buio. I pluriannunciati aiuti per la stagione annullata, last minute, lo scorso gennaio, non sono ancora arrivati. Per la Lombardia sono attesi circa 40 milioni di euro, saranno calcolati, per ogni stazione sciistica, sulla media degli ultimi tre fatturati. E sulle regole per aprire a dicembre pare non vi siano ancora certezze.

Così non tutte le stazioni sci hanno fatto la prevendita degli skipass stagionali. L’apertura, a differenza dello scorso anno (più volte annunciata e poi bloccata a meno di 24 ore dall’avvio), comunque, dovrebbe essere sicura. Si tratta di capire con quali risorse e soprattutto con quali limitazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA